Dopo il congresso - Preparazione culturale o preparazione rivoluzionaria

Publications: 

Il problema della cultura ha preoccupato sopra ogni altra cosa il nostro ultimo Congresso. Affacciandosi nelle varie discussioni ha finito col delinearsi in maniera assai complessa, integrando le varie questioni da discutere e allargandosi alle proporzioni di dibattito fondamentale sulla necessità di definire il movimento giovanile socialista, fissarne le linee essenziali, tracciarne un preciso...

La gioventù socialista e le organizzazioni economiche

Politics: 
Publications: 

Poiché il Comitato Centrale ha modificato - molto opportunamente - la dicitura del comma 9° dell'O.d.G. del Congresso in questo modo: "Educazione e cultura della gioventù socialista, specie nei riguardi delle organizzazioni economiche", affidato a me e al compagno Casciani, credo utile di esporre brevemente le mie idee sull'ultima parte, che possono forse non essere condivise da tutti i compagni,...

Congresso di Bologna della federazione giovanile socialista - Le conclusioni dei relatori

Publications: 

Il Congresso considerando che in regime capitalista la scuola rappresenta un'arma potente di conservazione nelle mani della classe dominante, la quale tende a dare ai giovani un'educazione che li renda ligi e rassegnati al regime attuale, e impedisca loro di scorgerne le essenziali contraddizioni, rilevando quindi il carattere artificioso della cultura attuale e degli insegnamenti ufficiali, in...

L'idealismo socialista

Publications: 

L'insieme delle idee che rappresenta il moderno socialismo non è che il riflesso nell'intelletto, da un lato della lotta di classe tra proprietari e nulla tenenti, tra borghesia e salariati, e dall'altro del disordine che regna nella produzione. Sono le parole con cui F. Engels apre l'esposizione del materialismo storico secondo le vedute di Carlo Marx.

Per l'educazione rivoluzionaria della gioventù operaia

Publications: 

Rispondendo all'Unità · Nell'ultimo numero dell'Unità, l'interessante quindicinale di G. Salvemini, un articolo a firma "m. s." sull'oramai famoso ukase della direzione del partito ci accusa di impreparazione politica ed intellettuale e, dopo aver accennato con lieve ironia all'entusiasmo che noi mettiamo nella nostra azione, dice che l'Avanguardia è l'indice della nostra scarsa preparazione.

Bisogna sognare

Publications: 

“Bisogna sognare!” Scrivendo queste parole sono stato preso dalla paura… Ed ecco il compagno Martynov alzarsi ed esclamare minacciosamente: “Scusate! Una redazione autonoma ha il diritto di ‘sognare’ senza l’autorizzazione preventiva dei Comitati del partito?”. Poi si alza il compagno Kricevski, il quale continua ancora più minaccioso: “Dirò di più.

Pages

Contact us

info@leftcom.org

Subscribe to Front page feed