Il capitale nelle campagne: ancora due parole sulle proteste dei “trattori”, da Prometeo, n. 31/2024

Publications: 

Prologo · E' noto che il fascistume nostrano ha sempre avuto un trasporto particolare per lo scrittore britannico J.R.R. Tolkien, tanto da organizzare alla fine degli anni 1970 i “campi hobbit”, intitolati appunto a uno dei protagonisti principali – se non il principale – della saga “Il signore degli anelli”.

Asfissiati: altri 5 morti sul lavoro

Publications: 

Ormai è una sequenza senza fine: i morti sul lavoro hanno una cadenza e un rintocco a intervalli regolari. Rintocchi di campane assordanti che annunciano nuovi morti. Ma non è ancora finita la loro eco, che già ricominciano a suonare il loro lugubre e freddo messaggio di morte; morte? Assassinio! Questi sono assassinii e i mandanti hanno un nome e cognome: lo stato padrone! Il capitalismo, per...

Agli internazionalisti che partecipano alla Settimana d'azione di Praga

Publications: 

Il capitalismo ha superato la data di scadenza e sta trascinando il pianeta e l'umanità verso una crisi esistenziale. Il sistema è passato da un espediente all'altro per evitare le conseguenze della crisi emersa con la fine del boom postbellico nei primi anni Settanta. Ma ogni espediente, che si tratti della de-localizzazione della produzione in aree a basso salario, della concomitante...

Volantino: Primo Maggio 2024 Abbasso il nazionalismo e la guerra! Il proletariato non ha nazione!

Publications: 

Un altro 1° maggio in mezzo a bombe e massacri. Un altro 1° maggio in cui la minaccia di una nuova carneficina globale diventa sempre più reale. Dall'Ucraina al Medio Oriente, dal Mar Rosso all'Africa. Questa escalation di violenza non è dovuta alla cattiva volontà degli Stati, come sostiene il pacifismo interclassista: è la logica conseguenza di un sistema capitalistico in crisi che...

Chi è l'assassino, il clima? No, la borghesia. Il cambiamento climatico e le morti sul lavoro

Publications: 

Allo stillicidio quotidiano delle morti sul lavoro, seguono le immancabili bugiarde contrizioni dei politicanti che appoggiano i loro onorevoli deretani sulle poltrone parlamentari, a cui fanno eco grida di battaglia da parte dei sindacati, in un gioco delle parti in cui tutto, alla fine, deve rimanere com'è.

Un Ponte di menzogne

Publications: 

Le priorità sono le cose che dovrebbero avere la precedenza, rendendo le altre secondarie in fatto di importanza. Ovvero le cose più urgenti che impongono scelte decise. Ad esempio, la tutela e il miglioramento di ciò che funziona male al posto della creazione continua di qualcosa di nuovo dalla dubbia utilità e dall'elevato rischio e costo.

Happy birthday ULJANOV (22 aprile)

Publications: 

Riceviamo da un compagno lettore questo “biglietto d'auguri” dal carattere sentimentale, se così vogliamo chiamarlo. Siamo ben lontani da un'esaltazione acritica del destinatario di questi auguri (chi ci conosce lo sa), ma il “biglietto” coglie sinteticamente alcuni nodi cruciali della situazione in cui il proletariato mondiale è precipitato, per cui pubblichiamo volentieri questi auguri.

Volantino: Fascismo/sovranismo e democrazia DUE FACCE DELLA STESSA MEDAGLIA BORGHESE

Publications: 

Anche questo 25 aprile vede al governo gli eredi del fascismo, sconfitto militarmente nel 1945. La borghesia italiana si tolse la camicia nera e indossò il doppiopetto “democratico” per assicurarsi la continuità del dominio sulla classe lavoratrice, sul proletariato. I rapporti sociali di sfruttamento rimasero intatti.

Primo Maggio 2024 Abbasso il nazionalismo e la guerra! Il proletariato non ha patria!

Publications: 

Un altro 1° maggio in mezzo a bombe e massacri. Un altro 1° maggio in cui la minaccia di una nuova carneficina globale diventa sempre più reale. Una carneficina che eclissa anche il più oscuro incubo distopico e minaccia la sopravvivenza del pianeta Terra. Dall'Ucraina al Medio Oriente e al Mar Rosso, dal Congo al Sudan...

Punture

Publications: 

Pubblichiamo il commento di un compagno, all'indomani dell'attacco iraniano a Israele. Non si, tratta, evidentemente, di un'analisi esaustiva del fatto, ma solo di qualche considerazione a caldo sui tanti presunti anti-imperialisti che affollano le schiere della “sinistra” (del capitale).

Altri morti sul lavoro. Strage di Stato

Publications: 

Mattarella chiede che “sia fatta piena luce”. E che doveva chiedere: che sia fatto pieno buio? La strage e l'ulteriore tragedia nel mondo del lavoro ci impongono la più grande solidarietà di classe nei confronti di questi proletari (e dei loro cari) ancora una volta sacrificati sull'altare del Dio profitto. · Ci riferiamo alla strage avvenuta ieri alle 14.

Elezioni locali in Turchia: nessun cambiamento per la classe operaia

Publications: 

Pubblichiamo il commento dei compagni turchi di Enternasyonalist Notlar sulle recenti elezioni amministrative, che hanno visto la sconfitta del partito del “sultano” Erdogan. Giustamente, i compagni rilevano come il risultato negativo per il partito del “sultano” non cambi di una virgola i rapporti di classe e che se mai dovesse andare al governo il partito avversario dell'AKP, la politica...

Pages

Contact us

  • uk@leftcom.org (UK)
  • it@leftcom.org (Italia)
  • de@leftcom.org (Deutschland)
  • us@leftcom.org (US)
  • ca@leftcom.org (Canada)
  • fr@leftcom.org (France)
  • info@leftcom.org
  • Subscribe to Front page feed