Volantino: Fascismo/sovranismo e democrazia DUE FACCE DELLA STESSA MEDAGLIA BORGHESE

Publications: 

Anche questo 25 aprile vede al governo gli eredi del fascismo, sconfitto militarmente nel 1945. La borghesia italiana si tolse la camicia nera e indossò il doppiopetto “democratico” per assicurarsi la continuità del dominio sulla classe lavoratrice, sul proletariato. I rapporti sociali di sfruttamento rimasero intatti.

Primo Maggio 2024 Abbasso il nazionalismo e la guerra! Il proletariato non ha patria!

Publications: 

Un altro 1° maggio in mezzo a bombe e massacri. Un altro 1° maggio in cui la minaccia di una nuova carneficina globale diventa sempre più reale. Una carneficina che eclissa anche il più oscuro incubo distopico e minaccia la sopravvivenza del pianeta Terra. Dall'Ucraina al Medio Oriente e al Mar Rosso, dal Congo al Sudan...

Punture

Publications: 

Pubblichiamo il commento di un compagno, all'indomani dell'attacco iraniano a Israele. Non si, tratta, evidentemente, di un'analisi esaustiva del fatto, ma solo di qualche considerazione a caldo sui tanti presunti anti-imperialisti che affollano le schiere della “sinistra” (del capitale).

Altri morti sul lavoro. Strage di Stato

Publications: 

Mattarella chiede che “sia fatta piena luce”. E che doveva chiedere: che sia fatto pieno buio? La strage e l'ulteriore tragedia nel mondo del lavoro ci impongono la più grande solidarietà di classe nei confronti di questi proletari (e dei loro cari) ancora una volta sacrificati sull'altare del Dio profitto. · Ci riferiamo alla strage avvenuta ieri alle 14.

Elezioni locali in Turchia: nessun cambiamento per la classe operaia

Publications: 

Pubblichiamo il commento dei compagni turchi di Enternasyonalist Notlar sulle recenti elezioni amministrative, che hanno visto la sconfitta del partito del “sultano” Erdogan. Giustamente, i compagni rilevano come il risultato negativo per il partito del “sultano” non cambi di una virgola i rapporti di classe e che se mai dovesse andare al governo il partito avversario dell'AKP, la politica...

Volantino: Fiat-Fca-Stellantis/Romiti-Marchionne-Tavares: bastonate per i proletari, profitti per i padroni

Publications: 

Cambiano i nomi, i cognomi, le denominazioni; ma non cambia la dominazione dei padroni. Chi oggi fa finta di piangere - sindacati e partiti nessuno escluso, persino padroni e padroncini dal buon cuore - contro la malasorte che da sempre perseguita la classe operaia, è il primo responsabile e complice della classe padronale, o, come va di moda dire oggi, della classe “datoriale”, anche se andrebbe...

L’unica liberazione valida è quella dal dominio del capitale

Publications: 

La terrificante mattanza in corso nella Striscia di Gaza vede il governo israeliano impegnato nell’accompagnare le sue criminose imprese belliche (migliaia di morti) con distruzioni materiali di tale portata da richiedere poi – ed è questo uno dei suoi obbiettivi - una ricostruzione del territorio con finalità strategiche di specifici ordini e contenuti economici, politici ed amministrativi.

La dinastia Houthi, come Hamas, nelle mani dell'imperialismo internazionale

Publications: 

Molti analisti provenienti da varie sponde politiche, non escluse quelle di una presunta sinistra, ritengono che le operazioni militari nel Mar Rosso degli houthi e la loro postura politica nei confronti del governo ufficiale dello Yemen, contro il quale ancora stanno combattendo, siano al contempo una necessità tutta interna della guerra civile che stanno sostenendo, ma anche un duro confronto...

DALL'UCRAINA  A GAZA  AL MAR ROSSO: I VENTI DI GUERRA DIVENTANO URAGANI.

Publications: 

Assemblea pubblica su piattaforma zoom · Mercoledì 3 aprile 2024, ore 21 · link: · PCInt. - Battaglia comunista · Immagine:

Il potere borghese, fascista o democratico che sia, riposa sui manganelli (e su altro ancora, se non bastano)

Publications: 

La ferocia della classe dominante, nel difendere i suoi privilegi e nel troncare, possibilmente sul nascere, ogni volontà di cambiamento o anche solo di lotta immediata contro gli attacchi da questa perpetrati, si esprime nella repressione da parte delle istituzioni da lei preposte a questo scopo. Questo non basta però a chi si ostina a vedere nello Stato una entità neutra che è possibile ancora...

Il socialismo che vorremmo e quello che non vorremmo più dover rivedere. Prometeo n. 30/2023

Publications: 

Introduzione · Affrontare nuovamente il tema dello stalinismo, della natura economica dei cosiddetti paesi del “socialismo reale”, può apparire quanto meno inopportuno nell’attuale fase di vita del capitalismo: un nuovo conflitto incendia il Medio Oriente, mietendo miglia di vittime civili; in Ucraina si trascina una guerra di logoramento che vede tra i protagonisti gli esponenti di primo piano...

Le tante vie della controrivoluzione

Publications: 

Le vie della controrivoluzione sono infinite, quasi come quelle della Provvidenza. · Ne è ennesimo esempio un articolo della e sulla cosiddetta resistenza del popolo palestinese, pubblicato sul sito del SiCobas-Pungolo rosso1 mente teorica, quest'ultimo, del sindacato stesso. · Sicuramente, molta gente della sinistra “antagonista” si scandalizzerà vedendo definire · controrivoluzionario il...

Pages

Contact us

  • uk@leftcom.org (UK)
  • it@leftcom.org (Italia)
  • de@leftcom.org (Deutschland)
  • us@leftcom.org (US)
  • ca@leftcom.org (Canada)
  • fr@leftcom.org (France)
  • info@leftcom.org
  • Subscribe to Front page feed